Blog Archive

Home
2018
Archive for: aprile

Il settore amministrativo dell’azienda ricopre un ruolo chiave nella gestione dell’insoluto, per semplificare e rendere più efficace le azioni di recupero del credito

Come qualunque problema ricorrente nella vita d’azienda, il credito insoluto può essere affrontato con procedure efficaci già dal personale che in azienda ricopre il livello amministrativo, grazie alla introduzione di semplici policy che permettano la corretta allocazione e la tempestiva gestione del credito insoluto.

Gli aspetti più importanti per una gestione del credito “sana” all’interno dell’azienda sono quelli che consentano:

  1. che si abbia tempestiva visibilità dell’insoluto;
  2. che si possa intervenire con rapidità nell’eseguire il sollecito già internamente all’azienda;
  3. che il cliente moroso percepisca che l’azienda è vigile rispetto alla puntualità dei suoi pagamenti.

Vanno introdotte in azienda chiare prassi che consentano di segnalare i ritardi nei pagamenti e che facciano discendere, da questi segnali di allarme, azioni concrete di pro-memoria o di sollecito cortese, che hanno l’effetto di rendere noto al cliente che l’azienda lo conosce, lo monitora ed è attenta alle sue problematiche.

L’effetto sul cliente in difficoltà sarà, in buona parte, quello di consentirgli di manifestare un problema o di risolverlo immediatamente.
Nei casi in cui questo non succede, l’azienda avrà il tempo di attrezzarsi per limitare le perdite e la produzione di altro insoluto, o di recuperare, con il credito, il rapporto intrattenuto con il cliente.

Un approccio di questo genere facilita il recupero del credito e consente all’azienda creditrice di maturare una percezione chiara e verosimile sulla solvibilità del proprio cliente prima ancora che l’esposizione creditoria aumenti in modo inconsapevole.

Un ritardo nel riconoscimento dello stato di insolvenza infatti, determina di per sé il rischio che il recupero del credito sia più difficile da ottenere.
Agire prima che la situazione di insolvenza sia cronicizzata consente invece una percentuale di successo maggiore nel recupero del credito.

 

Per saperne di più contatta lo studio Avv. Romano